Trento - Viaggiare in Pullman - Autonoleggio Losio - Vous Allez Viaggi

Vai ai contenuti

Trento

Città italiane


da
57 €

Trento


La città di Trento, fondata lungo un'ansa del fiume Adige, si trova in un punto di convergenza tra le vie di comunicazione che conducono dal Brennero alle Dolomiti, dal Lago di Garda a Venezia. La sua centralità geografica ha fatto sì che diventasse il centro politico, economico e culturale della provincia. Conserva nei monumenti e nelle sue antiche tradizioni la sua storia, in una cornice naturale di incomparabile bellezza che la rende la città con uno dei più alti livelli di qualità della vita d'Italia.

Stampa il programma


Trento
17
Maggio 2014

La quota individuale di partecipazione è
€ 57,00


Supplementi:

  • Ingresso a Castello del Buonconsiglio € 5,00/persona

  • Ingresso museo delle Muse € 7,00/persona

Ritrovo dei partecipanti alle ore 6,30 nei luoghi prestabiliti ed immediata partenza in pullman G.T.L  in direzione di Trento. Soste facoltative lungo il percorso. Giunti a Trento visita guidata della città e al castello del Buonconsiglio: il convergere di valli che innervano il Trentino – Giudicarie – Anaunia – valli dell’Avisio – Valsugana - e fanno della città il centro storico, economico, di comunicazione della provincia, è mascherato nel paesaggio dalle variate quinte di monti che accompagnano la valle dell’Adige, grande via naturale della Padania alle Alpi ed oltre. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita libera al Museo Muse. Al termine inizio del viaggio di rientro con arrivo previsto in serata nei luoghi di partenza.



Per informazioni e prenotazioni rivolgersi a:

Agenzia Vous Allez Viaggi snc
- Ghedi (BS) tel: 030.90.50.346
info@vousallezviaggi.it


oppure

Autonoleggio Losio
- Leno (BS) tel: 030.90.61.72
info@autonoleggiolosio.it

La quota comprende:

  • Viaggio a/r in pullman G.T.L.

  • Servizio guida al mattino per la visita della città ed al castello

  • Pranzo in ristorante con bevande comprese

  • Iva e tasse

  • Organizzazione tecnica Vous Allez Viaggi snc - Ghedi (Bs)


La quota
non comprende:

  • Ingressi vari da pagare in loco, mance extra personali e tutto quanto non menzionato nella voce "la quota comprende"

Trento

Cattedrale di San Vigilio Insigne tempio romanico a tre navate, la cattedrale è uno scrigno di arte sacra con testimonianze pittoriche e scultoree dall’età paleocristiana al XIX secolo, tra cui spiccano pregevoli affreschi trecenteschi e dipinti su tela rinascimentali e barocchi.
Arco dei Tre Portoni
Aperto sul lato occidentale di via Santa Croce, l’antica strada di accesso alla città per chi proveniva da sud, l’arco fungeva da accesso monumentale al viale costeggiato da pioppi che conduceva al palazzo delle Albere, residenza suburbana dei Madruzzo.
Basilica di Santa Maria Maggiore
Edificata tra il 1520 e il 1524 dal comasco Antonio Medaglia su commissione del principe vescovo Bernardo Cles, la chiesa sorge sui resti dell’ecclesia Basilica Paleocristiana di San Vigilio paleocristiana, in un’area che ha restituito numerose testimonianze archeologiche relative alla città romana.
Basilica Paleocristiana di San Vigilio
Eretta all’esterno della cinta urbica di Tridentum, la Basilica deve la sua prima origine alla sepoltura, voluta dal vescovo Vigilio, dei tre missionari Sisinio, Martirio e Alessandro, uccisi in Val di Non il 29 maggio del 397.
Castello del Buonconsiglio
- Magno Palazzo. Disposto a ridosso delle antiche mura urbiche, fu la residenza del cardinale Bernardo Cles (1485-1539), che lo fece edificare, accanto al Castelvecchio, tra il 1528 e il 1536, anno in cui venne ufficialmente inaugurato.
Chiesa di San Lorenzo
Fu edificata nella seconda metà del XII secolo dai Benedettini bergamaschi, chiamati a Trento dal vescovo Altemanno (1124-1149), sui resti di una precedente chiesa alto medioevale.
Chiesa di San Pietro
Dietro la facciata, eretta nel biennio 1848-50 in stile neogotico veneziano su progetto dell’architetto Pietro Selvatico, si erge la chiesa quattrocentesca, ricostruzione di un edificio ecclesiale precedente, documentato già nel XII secolo. Il campanile è del 1487 e si distingue per la slanciata cuspide embricata.

Torna ai contenuti